lunedì 14 ottobre 2019   19:22

Duecento curdi diedero inizio al modello Riace: Lucano manifesta per il loro popolo

VIDEO | L’ex sindaco del piccolo centro della Locride ha organizzato un presidio per esprimere solidarietà dopo l’attacco sferrato dalla Turchia nel nord della Siria. Tra i manifestanti anche uno dei profughi che arrivarono in Calabria nel 1998

di Ilario  Balì
1579 condivisioni

Tutto è partito da qui, dall'approdo di 200 profughi curdi sulla spiaggia di Riace nel 1998. Su quello sbarco nacque e prosperò quello che poi divenne il “modello Riace”. E oggi che il popolo curdo è di nuovo sotto attacco non ci si può girare dall'altra parte. Per questo motivo l’ex sindaco Mimmo Lucano ha promosso un presidio a sostegno del Kurdistan e contro il governo turco. Un momento di riflessione davanti alla taverna Donna Rosa, divenuto negli ultimi mesi luogo simbolo di tante lotte e della resistenza riacese.
Tra i promotori dell’iniziativa anche Bahiram, cittadino curdo a Riace da oltre 20 anni, unico testimone di quel famoso sbarco di vent’anni fa.

 

TAG
modello riace mimmo lucano riace curdi turchia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: