venerdì 22 novembre 2019   12:24

All’Unical il convegno nazionale su “Giulio Andreotti e l’Intelligence”

Un ricco parterre di ospiti celebra il centenario della nascita del protagonista della vita politica italiana per gran parte della seconda metà del XX secolo

di Redazione
58 condivisioni

Apertura eccezionale per la nona edizione del master di II livello in Intelligence, promosso dall’omonimo centro studi dell’Università della Calabria e diretto da Mario Caligiuri. Sabato 23 novembre 2019 l’Aula Magna “Beniamino Andreatta” dell’Unical ospiterà infatti il convegno nazionaleGiulio Andreotti e l’intelligence”. Ricco il parterre degli autorevoli relatori per la giornata di studio che si articolerà in due sessioni, dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,00.

Il programma e gli ospiti

A far gli onori di casa, per i saluti istituzionali, saranno Mario Caligiuri, direttore del master in Intelligence, e Roberto Guarasci, direttore del Dipartimento culture, educazione e società. Introdurranno i lavori della manifestazione - patrocinata dall’Istituto Luigi Sturzo, dalla Società italiana di Intelligence e dalla Fondazione Italia domani -, Vincenzo Scotti, presidente della Link Campus University e ministro nei Governi Andreotti, e Serena Andreotti, presidente del comitato archivio Andreotti.

 

A seguire, quindi, nella sessione mattutina, gli interventi di Mario Caligiuri (“Giulio Andreotti e l’Intelligence”), Paolo Gheda dell’Università della Valle d’Aosta (“Andreotti agli Esteri durante la Guerra Fredda tra rapporti infornativi e strategie diplomatiche”), Vera Capperucci dell’Università Luiss Guido Carli (“Tra partito e governo. Ruolo di Andreotti dal Centro Sinistra alla Solidarietà Nazionale”), e Stefano Andreotti dell’Archivio Andreotti (“Pagine dei diari: i casi Giannettini e Mi.Fo.Biali”).

 

Nel pomeriggio relazioneranno invece Luca Micheletta dell’Università La Sapienza (“I servizi a segreti e la politica estera italiana verso la Libia negli anni Ottanta”), Tito Forcellese dell’Università di Teramo (“I governi Andreotti negli anni Settanta: uso delle informazioni tra diplomazia e politica”) e Federico Scarano dell’Università della Campania (“Andreotti e la Germania”). A conclusione della manifestazione prevista una tavola rotonda con dibattito. 

TAG
unical giulio andreotti intelligence mario caligiuri cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: