domenica 8 dicembre 2019   10:04

Addio a Filippo: il superman che lottava contro il cancro non ce l’ha fatta

VIDEO | Lo avevamo incontrato nel maggio scorso e ai nostri microfoni il giovane aveva urlato tutto il suo entusiasmo e tutta la sua voglia di vivere. Lascia la moglie e la figlia di sei anni

di Francesca  Lagatta
9761 condivisioni

Filippo Sangineto non c'è più. Il 34enne di Marcellina, frazione di Santa Maria del Cedro, se n'è andato dopo aver lottato dall'autunno di un anno fa contro un tumore al cervello in stadio avanzato. A maggio scorso, lo avevamo incontrato per farci raccontare la sua storia e il suo entusiasmo aveva fatto ben sperare. Dopo un'operazione delicatissima effettuata all'istituto neurologico Carlo Besta di Milano, la malattia sembrava essere regredita e per qualche tempo Filippo era tornato alle sue vecchie abitudini e al suo lavoro. Una ventina di giorni fa, però, il giovane aveva avuto dei disturbi e si era sottoposto nuovamente agli esami diagnositici, da cui era emersa una "macchia" di grandi dimensioni, che evidentemente non gli ha lasciato scampo. Nella notte ha smesso di lottare. Filippo lascia una figlia di pochi anni, la sua compagna, la madre e i numerosi amici che in questi mesi hanno sperato e lottato con lui. La sua storia era balzata agli onori di cronaca perché l'artista diamantese Antonino Perrotta aveva dipinto un superman sul muro della sua casa, come simbolo di forza. Ciao Filippo.

Di seguito l'intervista del maggio scorso

TAG
Filippo Sangineto tumore al cervello Santa Maria del Cedro Marcellina

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: