lunedì 10 febbraio 2020   10:06

Oscar 2020, trionfa “Parasite”: ecco la lista di tutti i vincitori

Grande sorpresa finale che segna una prima volta assoluta per un film non in lingua inglese nella storia dell'Academy

di Redazione
Condividi

Colpo di scena nella lunga notte degli Oscar 2020, alla sua 92esima edizione al Dolby Theatre a Los Angeles: a dispetto della maggior parte dei pronostici, è stato incoronato come miglior film "Parasite" del sudcoreano Bong Joon-ho, già Palma d'oro a Cannes. Il film ha vinto la statuetta anche come miglior film straniero e miglior regia.

Anche quest’anno l’evento non ha avuto un presentatore, ma durante la serata si sono esibiti diversi artisti e sono saliti sul palco grandi attrici e grandi attori. Sono stati assegnati complessivamente ventiquattro premi Oscar.

Sconfitto Martin Scorsese e il suo "The Irishman" che non ha ricevuto nessun premio.  “1917”, il film di guerra di Sam Mendes, favorito della vigilia, ha vinto tre premi Oscar (miglior sonoro, miglior fotografia e migliori effetti speciali) mentre “Joker”,” C’era una volta… a Hollywood” e “Le Mans ’66 – La grande sfida” ne hanno vinti due ciascuno.

Come ampiamente previsto, i quattro premi per la recitazione – attore e attrice, protagonista e non protagonista – sono andati a quattro film diversi: Joaquin Phoenix per “Joker”, Renée Zellweger per “Judy”, Brad Pitt per “C’era una volta…a Hollywood” e Laura Dern per “Storia di un matrimonio”.

 

Tra gli altri: “Piccole donne” ha vinto l’Oscar per i migliori costumi, “Jojo Rabbit” quello per la miglior sceneggiatura non originale e “Bombshell – La voce dello scandalo” quello per trucco e acconciatura. L’Oscar per la miglior canzone è andato a Elton John per “(I’m Gonna) Love Me Again”, canzone scritta per “Rocketman”, un film sullo stesso Elton John. 

 

L’Oscar per il miglior documentario è andato a“Made in USA – Una fabbrica in Ohio”, prodotto da Barack e Michelle Obama; quello per il miglior film di animazione lo ha vinto “Toy Story 4” (ed è il decimo Oscar vinto dalla Pixar in questa categoria, che esiste dal 2001). I tre premi per i cortometraggi – di finzione, di animazione e documentario – sono andati a “The Neighbors’ Window, Hair Love” e “Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl)”.

TAG
oscar 2020 parasite los angeles

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: