mercoledì 26 febbraio 2020   20:11

Coronavirus, gli universitari iscritti al Nord potranno seguire le lezioni da casa

Dal 2 marzo, nelle aree colpite dal virus cinese, gli studenti potranno seguire le lezioni tramite web. La notizia confermata dal ministro Manfredi

di Redazione
Condividi

Da lunedì 2 marzo, nelle aree colpite dal coronavirus, gran parte degli universitari potrà progressivamente tornare a seguire le lezioni sul web grazie all'insegnamento a distanza. La novità è stata annunciata dal ministro dell'Università e della Ricerca scientifica, Gaetano Manfredi.

 

«Dopo un confronto sui provvedimenti sul contenimento dell'emergenza epidemiologica, con i rettori delle aree interessate abbiamo concordato tutte le disposizioni da attuare. Tra le altre, c'è quella utile a garantire la partecipazione degli studenti alle attività didattiche attraverso il web» ha aggiunto Manfredi. In queste ore, infatti, numerosi universitari sono rientrati al Sud, Calabria compresa, per la chiusura degli atenei nelle regioni dei focolai di contagio. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Italia, cresce il numero dei contagi: tutti gli aggiornamenti

Quanto stabilito dal Ministero, dunque, è un primo passo verso il ritorno alla normalità per gli studenti «Con l'auspicio - conclude Manfredi - che agli Atenei, a emergenza superata, possa presto essere restituita la loro funzione di luogo di aggregatori sociali e non soltanto culturali».

TAG
coronavirus universita lombardia veneto

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: