venerdì 6 marzo 2020   13:22

I paesaggi d’Aspromonte in una mostra fotografica al Museo di Locri

L’iniziativa culturale si svolgerà seguendo le direttive governative in materia di prevenzione per la diffusione del coronavirus

di Redazione
Condividi

Dal 14 al 31 marzo a Locri (Reggio Calabria), il Museo del territorio di Palazzo Nieddu del Rio, diretto da Rossella Agostino, afferente al Polo museale della Calabria (guidato da Antonella Cucciniello), ospiterà la mostra fotografica Paesaggi: panoramiche sulla natura e sull’archeologia.

L’esposizione è a cura dall’Associazione culturale HistoriCal che opera sul territorio ionico calabrese per la salvaguardia e la conoscenza del patrimonio culturale.

 

La mostra - allestita lungo il percorso espositivo museale del primo piano da Attilio Varacalli e  Giuseppe Marrapodi - racconterà il paesaggio aspromontano e quello costiero della Locride, luoghi  strettamente collegati l’uno all’altro da millenni, come documentato dalle testimonianze archeologiche di diversa natura portate in luce nel corso dei passati decenni. Scorci suggestivi, paesaggi archeologici di montagna o legati alla colonia magno-greca di Locri, percorsi nascosti dalla fitta vegetazione, ma da sempre utilizzati… illustreranno questo paesaggio ancora in parte incontaminato.

L’iniziativa è dedicata - come afferma la dottoressa Agostino - al collega Giuseppe Amante recentemente scomparso.  Si precisa che l’accesso alla mostra fotografica sarà regolamentato in base a quanto previsto dal Dpcm “in materia di prevenzione dal Covid-19” del 4 marzo 2020.

 

TAG
museo locri fotografia aspromonte reggio calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: