venerdì 13 marzo 2020   13:19

Il Sud che resiste: tarantella anti coronavirus dal balcone di casa

VIDEO | Anche nella nostra regione si moltiplicano le adesioni al flashmob di chi cerca di rallegrare le città con un messaggio di speranza

di Daniela  Amatruda
5221 condivisioni

Non è necessario avere uno strumento professionale o saperlo suonare, basta riuscire a creare, con ritmo, un suono con l’ausilio anche di oggetti che possiamo recuperare in casa: pentole, coperchi, utensili vari. È questo lo spirito della sfida lanciata con un flashmob a tutti gli italiani e che è diventata virale. 

Si tratta di un modo per sentirsi uniti dalla musica in un periodo di preoccupazione e di isolamento a causa del rischio contagio da Coronavirus.  L'invito è dunque quello di «rompere il silenzio» e partecipare. Per riuscire a realizzare il “mega concerto” in contemporanea in tutta Italia, è stato dato appuntamento a questa sera, venerdì 13 alle ore 18, con lo slogan: «Apriamo le finestre, usciamo sui balconi e suoniamo insieme anche se lontani. Rallegriamo la città». 

 

Il flashmob 

A Benevento hanno già postato su facebook un video che ritrae alcuni giovani che su un balcone suonano tamburelli e intonano le parole di una tarantella tradizionale. Un modo per rallegrare l’animo e sentirsi comunità di fronte alle notizie che si rincorrono sui nuovi casi di contagio ed anche in omaggio al sacrificio di tanti medici ed operatori sanitari che in tutta Italia stanno lottando contro il virus. A loro sarà dedicato un altro momento di vicinanza quando domani, alle ore 12, dalle finestre partirà un lungo applauso collettivo. 

TAG
coronavirus calabria coronavirus flashmob tarantella Soverato Catanzaro

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: