lunedì 15 giugno 2020   16:42

Minacce alla giornalista Crispo, Molinaro a Manna: «Revochi la concessione del Parco acquatico»

Il consigliere regionale della Lega manifesta solidarietà nei confronti della cronista Rai. E chiede al sindaco di Rende di togliere l'affidamento della struttura al gestore privato

di Redazione
Condividi

«Condanno in modo fermo le minacce e le intimidazioni rivolte in modo spregiudicato e arrogante alla giornalista del Tgr Calabria Erika Crispo, alla quale esprimo tutta la mia solidarietà, dopo il suo servizio sulla gestione del Parco Acquatico 4.0, di Rende».

È quanto afferma Pietro Molinaro, consigliere regionale della Lega - Salvini Premier.

 

«Le sconsiderate minacce alla giornalista del servizio pubblico calabrese – prosegue – non devono intaccare i principi della civiltà e della trasparenza nell'informazione, minando il sacrosanto diritto di cronaca e della libertà di pensiero. Nell'apprezzare il lavoro della giornalista fatto con scrupolo e intelligenza, sono a fianco della redazione della Tgr Calabria che rappresenta per la nostra regione un presidio essenziale di democrazia, con una informazione attenta che contribuisce in modo determinante all'affermazione della legalità e dei principi e valori costituzionali».

 

«Ritengo – conclude Molinaro – che la vicenda non vada sottovalutata e pertanto chiedo al sindaco di Rende di dare un immediato ed importante segnale di risposta, disponendo la revoca della concessione del Parco al gestore privato».

TAG
rende pietro molinaro marcello manna erika crispo comune rende parco acquatico rende

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: