martedì 30 giugno 2020   21:48

Disfatta in casa del Picerno: il Rende retrocede in serie D

Una sciagurata autorete dà il via allo show dei lucani che si impongono per 3-0, rovesciando il risultato della gara di andata. Un epilogo che rispecchia la disastrosa stagione biancorossa

di Salvatore Bruno
33 condivisioni

La sfida di ritorno dei play out è una disfatta per il Rende. Contro il Picerno in terra lucana, finisce 3-0, risultato che condanna i biancorossi alla retrocessione in serie D, prevedibile epilogo di una stagione disastrosa e da dimenticare in fretta.

Lo spareggio dopo il lockdown

Il lockdown aveva restituito una flebile speranza alla compagine guidata da Pino Rigoli, consentendole di accedere ad uno spareggio salvezza contro una squadra che in campionato godeva di ben 14 punti di vantaggio.

L'illusione della gara d'andata

Ed il successo di misura della gara d’andata, ottenuto grazie ad una rete di Loviso, aveva alimentato le speranze della tifoseria. Ma il match del Viviani ha spento subito ogni velleità. Dopo due minuti il Picerno è passato in vantaggio grazie ad uno sciagurato autogol di Origlio.

L'espulsione prima del tris

Il raddoppio è arrivato al 23’ con Esposito, su assist di Santaniello mentre nella ripresa, con il Rende ridotto in dieci uomini per l’espulsione di Vitofrancesco, il Picerno ha calato il tris grazie a Pitarresi, chiudendo di fatto la contesa.

 

TAG
rende calcio serie d

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: