martedì 4 agosto 2020   16:42

Treno Frecciarossa Vibo-Pizzo, ecco tutte le fermate

La soddisfazione del deputato 5 stelle Riccardo Tucci: «Risultato non scontato, il lavoro paga sempre»

di Redazione
Condividi

«L’avevo promesso mesi fa che mi sarei impegnato allo spasimo affinché anche il Frecciarossa di Trenitalia, dopo Italo, fermasse alla stazione di Vibo/Pizzo e oggi sono felice di annunciare che il risultato è stato centrato in pieno. Il lavoro paga, sempre».

Gli orari

È quanto afferma, in una nota, il portavoce alla Camera dei Deputati del Movimento 5 stelle, Riccardo Tucci, che continua: «Una coppia di treni veloci sta facendo in questi giorni la spola su e giù per lo Stivale collegando la città di Torino a quella di Reggio Calabria. Ogni mattina un Frecciarossa di Trenitalia parte dalla stazione di Torino Porta Nuova alle 10, passando da Roma Termini alle 15, per arrivare a Reggio Calabria centrale alle 21, non prima di essersi fermato allo scalo di Vibo/Pizzo alle 19,54. Viceversa, ogni giorno, un Frecciarossa parte da Reggio Calabria centrale alle 6,57 fa tappa a Vibo/Pizzo alle 8,00, per poi arrivare a Torino Porta Nuova alle 18,00».

 

«Non era un risultato scontato quello ottenuto - spiega Tucci - tant’è che in un primo momento la notizia che il Frecciarossa non avrebbe fatto scalo alla stazione di Vibo/Pizzo aveva sollevato un vespaio di polemiche e le giuste recriminazioni da parte degli utenti. Subito mi sono attivato per sanare il grave vulnus e dopo varie interlocuzioni col Viceministro dei Trasporti Giancarlo Cancellieri e il suo staff si è giunti all’esito sperato. Vibo merita le fermate dei treni veloci per diverse ragioni, in primo luogo, perché è capoluogo di provincia, poi perché ha un potenziale bacino d'utenza di 160 mila persone, destinato a raddoppiare in estate, e infine perché la Costa degli Dei, meta del turismo internazionale, si trova a pochi chilometri di distanza ed è impensabile vederla sguarnita di un servizio ferroviario efficiente.

Un hub ferroviario ben servito e valorizzato è la “conditio sine qua non” per il rilancio del territorio. Per questo mi piace ricordare che oggi la stazione vibonese ha dal 14 giugno una biglietteria riaperta e da luglio il passaggio e la fermata dei treni veloci Italo, Frecciargento e Frecciarossa.

 

Come si evince – conclude Tucci – oggi siamo in presenza di un ventaglio di offerte di viaggio non trascurabile, che attestano l’attenzione del Governo e del Movimento 5 stelle al territorio come non si vedeva da decenni. Arrivano e ripartono i treni veloci da Vibo/Pizzo e con loro ripartono il Vibonese e la Calabria».

TAG
frecciarossa treni calabria vibo valentia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: