martedì 15 settembre 2020   14:05

Cosenza, “parto protetto” per una donna positiva al coronavirus

Ricoverata all'ospedale dell'Annunziata, ha dato alla luce un maschietto che non risulta contagiato. Il marito è al momento non reperibile e la task force dell'Asp è al lavoro per rintracciarlo

di Redazione
91 condivisioni

Tra gli ultimi contagiati del Cosentino, figura anche una donna che ha partorito questa mattina all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza. Si tratta di una diciottenne che ha dato alla luce un maschietto di 4 chili.


La struttura si è preparata ad un "parto protetto", che potesse garantire sicurezza alla donna, al nascituro e anche agli operatori sanitari. Il marito della donna, che dovrà sottoporsi al tampone, risulta al momento non reperibile.

La task force dell’Asp di Cosenza è al lavoro per rintracciarlo e per ricostruire tutti i contatti avuti dalla donna nei giorni scorsi. Quello che sarà effettuato è il terzo parto Covid 19 che viene eseguito all’ospedale di Cosenza, in una sala operatoria dedicata.

 

Il parto, effettuato questa mattina, è avvenuto col taglio cesareo in una sala operatoria protetta. La ragazza, in osservazione da ieri e che non era al primo parto, è in ottime condizioni di salute e così anche il bimbo, che non risulta positivo al Covid 19 e si trova adesso nel reparto di neonatologia dell'ospedale cosentino.

TAG
sanita ospedale cosenza cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: