lunedì 21 settembre 2020   21:30

Catanzaro celebra “La leggenda Morricone” attraverso un reading musicale

VIDEO | A poco più di tre mesi dalla scomparsa del maestro premio Oscar la città lo ricorderà il 24 settembre nel chiostro del San Giovanni

di Daniela  Amatruda
112 condivisioni

La città di Catanzaro rimarrà per sempre legata alla memoria del grande maestro Ennio Morricone. La sua collaborazione nel percorso di crescita e di consacrazione del Teatro Politeama nel panorama teatrale nazionale, è stata preziosa: dai concerti tenuti in teatro alla sua presenza come presidente onorario della rassegna “La grande musica per il cinema”. Un affetto che Catanzaro, su proposta dell’allora sindaco Michele Traversa, ha ricambiato conferendogli nel 2011 la cittadinanza onoraria. 

Ed oggi, a distanza di poco più di tre mesi dalla sua scomparsa, dedica un evento alla leggenda Morricone per raccontare la sua vita dedicata alla musica attraverso il racconto di chi lo ha conosciuto. Questa l’idea dell’evento ideato e promosso da Gianluca Squillace, direttore artistico dell’associazione culturale “Kimera”, che si terrà il prossimo 24 settembre nel chiostro del San Giovanni. La conferenza stampa di presentazione si è tenuta oggi nella sala concerto di Palazzo de Nobili. 

 

«Si tratta di un reading musicale - ha spiegato Squillace – attraverso i racconti del chitarrista Mauro Di Domenico che ha collaborato con lui per 25 anni e con il contributo del regista Giuseppe Tornatore per parlare delle colonne sonore dei film più celebri. Vogliamo fare un racconto più approfondito e per certi versi anche più intimo per capire chi era veramente il premio Oscar Ennio Morricone».

 

Premio “Kimera” a Mauro Di Domenico 

Nel corso della serata, sarà consegnato il premio alla carriera a Mauro Di Domenico, eccelso musicista scelto proprio da Morricone quale prima chitarra nei concerti tenuti dal maestro in giro per il mondo. Il premio è stato realizzato dall’artista Massimo Sirelli che attraverso la rielaborazione e la composizione delle lettere della parola Kimera, ha dato vita ad un premio dal forte valore simbolico ed evocativo.

 

Pochi posti a causa del Covid 

L’evento si inserisce nella programmazione messa a punto dall’assessorato al turismo del Comune che vede anche la collaborazione della Pro Loco. 

«Purtroppo a causa delle normative anti-covid – ha spiegato l’assessore al turismo Alessandra Lobello –potremo ospitare solo sessanta persone, ma siamo felici che Catanzaro non si sia fermata, lo spettacolo va avanti grazie anche ai tanti soggetti privati che hanno collaborato con l’amministrazione comunale».

«Abbiamo l’opportunità di ricordare un grande uomo – ha detto il presidente della Pro Loco Filippo Capellupo -, ma soprattutto di ricordare una musica che è stata la nostra storia».

TAG
Catanzaro Ennio Morricone associazione culturale kimera Gianluca Squillace Alessandra Lobello Filippo Capellupo

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: