domenica 27 settembre 2020   15:13

Scuola, in due settimane più di 500 casi Covid: istituti superiori i più colpiti

Secondo il database creato da due universitari, tre quarti dei contagi riguardano gli studenti. Il Ministero ha ora chiesto ai presidi dati aggiornati ogni giorno per monitorare la situazione

di Redazione
214 condivisioni

Sono 528 gli istituti in cui si è verificato almeno un caso di positività al Covid: il dato è di oggi ed è tratto dalla piattaforma elaborata da due universitari, Lorenzo Ruffino e Vittorio Nicoletta che hanno messo a punto un database che aggiornano continuamente.

 

Dalla loro analisi emerge che prima del 14 settembre, data di inizio delle lezioni in gran parte delle regioni italiane, le scuole con casi di Covid erano solo 18, dal 14 al 23 settembre sono diventate 365, dal 24 ce ne sono state altre 145.

 

Nel 74,7% dei casi i positivi sono gli studenti, solo nel 12,5% i docenti. Nella gran parte dei casi non è stata chiusa la scuola, ma sono state poste in isolamento intere classi. Le Regioni più colpite sono la Lombardia, il Lazio, il Veneto, la Toscana l'Emilia Romagna. Le scuole superiori sono le più colpite (31,5%) seguite dalle scuole elementari (24,6%), dall'infanzia (21,3%), media (14,8), istituti comprensivi (4,2%). 

 

Proprio per avere una mappa chiara della situazione e assumere le decisioni migliori in caso di criticità, il ministero dell'Istruzione ha inviato ai presidi una circolare chiedendo di rilevare, da domani, su un’apposita funzione predisposta su un portale, la situazione relativa a eventuali contagi nei loro istituti, riferendo anche quanto avvenuto nelle due settimane precedenti.

 

 

LEGGI ANCHE:

TAG
scuola coronavirus apertura scuole

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: