martedì 6 ottobre 2020   12:52

Elezioni, in quattro comuni calabresi sciolti per mafia si vota a novembre

Si tratta di Casabona e Crucoli, in provincia di Crotone, e Delianuova e Siderno, nel territorio di  Reggio Calabria

di Redazione
7 condivisioni

Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha fissato per domenica 22 e lunedì 23 novembre la data delle consultazioni per l'elezione diretta dei sindaci e dei Consigli comunali dei Comuni sciolti per mafia, ovvero per accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, secondo quanto prevede l'articolo 143, comma 10, del testo unico degli enti locali (decreto legislativo numero 267/2000). Si voterà dalle ore 7 alle ore 23 domenica 22 novembre e dalle 7 alle 15 il lunedì 23. Eventuale ballottaggio il 6 e 7 dicembre.

 

Quattro  i comuni interessati, tutti in Calabria: Casabona e Crucoli, in provincia di Crotone, e Delianuova e Siderno, in provincia di Reggio Calabria. Ai prefetti delle province dei Comuni interessati dalle consultazioni spetta la successiva convocazione dei comizi elettorali.

 

La Regione Sicilia a sua volta ha già fissato la data per i Comuni di Vittoria, in provincia di Ragusa, e San Biagio Platani, in provincia di Agrigento. Anche per questi due Comuni siciliani sciolti per mafia la data delle elezioni è stata individuata il 22 e 23 novembre, con eventuale ballottaggio il 6 e il 7 dicembre.  

 

TAG
amministrative 2020 reggio calabria crotone

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: