mercoledì 7 ottobre 2020   18:38

Disabile positiva al Covid violentata in una struttura durante il lockdown: è incinta

Nello scorso aprile, il centro divenne dichiarato zona rossa. La Procura di Enna ha aperto un fascicolo

di Redazione
58 condivisioni

La Procura di Enna ha aperto un fascicolo per violenza sessuale subita da una giovane disabile con gravi problemi mentali ospite di un centro specializzato in provincia di Enna: la donna ora aspetta un bambino. La gravidanza risalirebbe allo scorso aprile quando la donna era positiva al Covid-19 e mentre la struttura era diventata 'zona rossa'. La squadra mobile della Questura di Enna, che indaga, sta sentendo da giorni medici, infermieri, personale della struttura e le persone che sono state a contatto con la giovane per ricostruire la vicenda.

TAG
violenza sessuale coronavirus enna sicilia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: