martedì 13 ottobre 2020   19:33

Sanità, nelle cliniche iGreco accesso consentito solo dopo il tampone

A dichiararlo Giancarlo Greco responsabile de iGreco Ospedali Riuniti: «Obbligatorio per pazienti e personale»

di Redazione
Condividi

«Prevenzione, in tutte e quattro le strutture de Igreco Ospedali Riuniti (La Madonnina, Madonna della Catena, Sacro Cuore, Rsa San Carlo Borromeo di Panettieri) gli standard di sicurezza erano e restano elevatissimi. Che si tratti di degenza, di una semplice visita ambulatoriale, di un intervento programmato o ancora, di un elementare controllo, tutti possono avere la certezza che chi è sdraiato nel letto accanto o chi ci siede di fronte nella sala d’attesa è stato sottoposto a tampone antigenico e, naturalmente, è risultato negativo».

È quanto fa sapere Giancarlo Greco, responsabile de iGreco Ospedali Riuniti, sottolineando che a tutela della salute di tutti, lo stesso trattamento viene riservato non solo ai pazienti, ma a tutto il personale medico e paramedico che indossa in qualsiasi momento i dispositivi di protezione individuale (mascherine, visiere ecc).

«È obbligatorio - conclude Greco - per l’accesso alle quattro strutture il tampone con esito negativo a maggiore tutela della salute di tutti».

TAG
igreco sanita coronavirus

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: