venerdì 30 ottobre 2020   21:00

Coronavirus, nella Locride i casi salgono a quota 140

Di questi contagi, sei si trovano ricoverati in ospedale. Preoccupa la carenza di tamponi

di Ilario  Balì
12 condivisioni

Sono 140 i casi attualmente positivi di Coronavirus nella Locride. Il dato è stato fornito dal dottor Pier Domenico Mammì, del dipartimento di Medicina Preventiva dell’Asp di Reggio Calabria, presente all’assemblea dei sindaci in corso a Locri per fare il punto della situazione sull’attuale emergenza sanitaria. Di questi 140 casi, 6 sono gli ospedalizzati.

 

A preoccupare gli amministratori locali è la carenza di tamponi sul territorio, a fronte di casi in costante aumento un po’ ovunque, con le Usca sotto pressione da giorno. Da qui l’intenzione dei primi cittadino di presentare ufficiale richiesta alla Regione Calabria e interessare il Prefetto Mariani.

 

Nel corso del dibattito è emersa l’esigenza di offrire un supporto alla struttura guidata “in solitudine” da Mammì, sobbarcato da una mole di lavoro giornaliero disumano, al fine di agevolarlo nelle operazioni in laboratorio e ottimizzare la comunicazione tra Asp e amministratori locali.

TAG
coronavirus calabria locri reggio calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: