venerdì 6 novembre 2020   18:41

Isola Capo Rizzuto, vigili fanno la spesa a paziente covid chiuso in casa

Gli agenti della Polizia locale hanno provveduto ad acquistare a proprie spese scorte di viveri che hanno poi portato a casa dell’uomo

di Redazione
456 condivisioni

Gli agenti della Polizia locale di Isola Capo Rizzuto, nel Crotonese, hanno rifornito di generi alimentari un uomo del posto che, affetto dal coronavirus, è sottoposto ad un periodo di isolamento domiciliare. Quando i vigili sono andati a casa dell’uomo per controllare che stesse ottemperando all’obbligo di quarantena, hanno scoperto che quella persona vive da sola e si trova dunque nell’impossibilità di reperire beni di prima necessità.

 

Gli operatori, quindi, hanno deciso di recarsi al più vicino supermercato facendo a proprie spese una scorta di viveri che hanno poi portato a casa dell’uomo contagiato. «È certamente un piccolo gesto – ha dichiarato il comandante della Polizia locale di Isola Capo Rizzuto, Francesco Iorno – che però dà senso al bisogno di solidarietà che coinvolge spesso le forze dell’ordine. Le multe – ha aggiunto Iorno - si fanno solo se siamo costretti a farle, ma sono una estrema ratio che quasi mai ci rende felici o fieri di averle fatte. Gesti come quello di oggi invece ci rendono orgogliosi del nostro ruolo, in mezzo alla gente ed al servizio della gente in un momento di grande difficoltà».

TAG
coronavirus calabria isola capo rizzuto crotone

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: