martedì 17 novembre 2020   15:58

Coronavirus nella Locride, 18 positivi ai test rapidi in una rsa di Bruzzano

Si tratta di 15 pazienti e 3 dipendenti. Il sindaco Cuzzola: «Aspettiamo l'esito del tampone molecolare»

di Ilario  Balì
17 condivisioni

Un potenziale focolaio di Coronavirus ha fatto scattare il campanello d’allarme all’interno di Villa Salus, residenza sanitaria assistita di Marinella di Bruzzano, nella Locride. A risultare positivi ai test rapidi sono stati 15 pazienti, quasi tutti asintomatici, e tre dipendenti, uno di Palizzi e 2 di Melito Porto Salvo.

La spia rossa si è accesa quando un operatore, assente dal turno di lavoro da giovedì scorso, è risultato positivo al Covid sabato sera. Da qui la necessità di eseguire un primo screening in collaborazione con un laboratorio privato di 120 tamponi antigenici. I 15 ospiti positivi sono attualmente isolati in un reparto della struttura bruzzanese. «Oggi ci daranno 100 tamponi molecolari da eseguire per l’eventuale conferma – ha detto contattato telefonicamente il sindaco Giuseppe Cuzzola – nella speranza di non dover attendere molto tempo per conoscerne l’esito».

TAG
coronavirus locride bruzzano coronavirus calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: