lunedì 23 novembre 2020   10:20

Cosenza, contestazione al ministro Boccia: «Riaprite gli ospedali inutilizzati sul territorio»

VIDEO-INTERVISTE | Protestano per la scelta di allestire un presidio sanitario militare invece di risistemare le strutture dell'Asp già esistenti sul territorio che restano inutilizzate

di Salvatore Bruno
584 condivisioni

È in corso a Cosenza una manifestazione condotta da una trentina di attivisti di vari collettivi, tra i quali Prendocasa e Cosentine in lotta. La protesta si svolge pacificamente, sotto il controllo delle forze dell'ordine in assetto antisommossa, davanti al cancello di ingresso dello spazio adiacente la stazione ferroviaria di Vaglio Lise, in cui è in allestimento l'ospedale da campo militare destinato ad ampliare l'offerta di posti letto per pazienti Covid.

Stop al valzer dei commissari

Nell'area è da poco arrivato il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, insieme al capo della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli. Gli attivisti rivendicano la pronta nomina del commissario ad acta, dopo il valzer di nomine tra Cotticelli, Zuccatelli e Gaudio, e l'utilizzo delle tante strutture ospedaliere dismesse sul territorio per ospitare i pazienti Covid. Abbiamo raccolto la voce di una loro rappresentante, Vittoria Morrone:

TAG
cosenza OSPEDALE COSENZA sanita francesco boccia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: