venerdì 15 gennaio 2021   19:47

Castrovillari, accusato di ricettazione ritorna in carcere per scontare la pena residua

Il tribunale di sorvegianza di Venezia rigetta l'affidamento sociale di un sessantunenne. Ordinanza eseguita dai Carabinieri 

di Vincenzo Alvaro
Condividi

Un sessantunenne originario del padovano e domiciliato a Castrovillari è stato arrestato nella serata di oggi per effetto dell'ordinanza del tribunale di sorveglianza di Venezia che lo condanna a scontare la pena residua di un anno e 4 mesi.

La condanna per il reato di ricettazione compiuto nel 2009 era stato sospeso nel 2017. L'uomo si è visto notificare il nuovo provvedimento dai miliitari della stazione Carabinieri della città del Pollino dopo che il tribunale di sorveglianza veneto aveva rigettato l'affidamento sociale e la detenzione domiciliare in stato di semilibertà. Dopo le formalità di rito l'uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Castrovillari.

TAG
castrovillari cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: