lunedì 18 gennaio 2021   20:46

Inchiesta Faust, Rosarno: sospesi il sindaco Idà e il consigliere Scriva

Il provvedimento è stato assunto dal prefetto di Reggio Calabria dopo l'arresto dei due amministratori nell'operazione della procura antimafia di Reggio Calabria

13 condivisioni

«In seguito all'esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà, e del consigliere comunale Domenico Scriva, il prefetto di Reggio Calabria ha adottato un provvedimento dichiarativo della sussistenza di una causa di sospensione di diritto dalle rispettive cariche, ai sensi dell'art. 11 c. 2 D.lgs. n. 235/2012».

È quanto scrive la prefettura di Reggio Calabria in una nota stampa in relazione all'operazione "Faust" della Dda di Reggio Calabria che stamattina ha portato all'arresto di 49 persone ritenute vicine alla cosca Pisano di Rosarno. Tra questi, appunto, Idà e Scriva, accusati di scambio elettorale politico-mafioso. 

 

 

TAG
inchiesta faust ndrangheta rosarno giuseppe ida

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: