sabato 23 gennaio 2021   20:21

Sibaritide, Covid: cresce la paura, oggi 58 nuovi casi a Cassano e 67 a Corigliano-Rossano

Dati sempre più preoccupanti in riva allo jonio dove i contagi sono in costante aumento

di Matteo Lauria
1228 condivisioni

Cassano al centro di una brusca impennata di positivi al Covid: il laboratorio di microbiologia (tamponi molecolari) ha tra ieri e oggi processato 58 nuovi casi. Situazione drammatica, a tal punto da indurre il sindaco Gianni Papasso a emettere, pochi minuti fa, una ordinanza estremamente restrittiva dichiarando il comune zona rossa. Stop agli ingressi e alle uscite dalla città delle terme e sospese tutte le attività commerciali.

Il provvedimento entrerà in vigore dalla mezzanotte di oggi. L’amministratore ha informato prefetto di Cosenza, la Regione Calabria, per una decisione assunta di concerto con i vertici del servizio di igiene e prevenzione. La situazione è precipitata nelle ultime ore quando sono pervenute le prime informazioni dalla residenza per anziani Casa Serena aggredita di un focolaio: 23 su 33 ospiti .

Giovedì scorso trenta anziani e ventuno operatori interni alla struttura sono stati sottoposti a vaccino in attesa del richiamo, molti dei quali ora sono risultati positivi al Covid. Come è noto, il processo di immunizzazione completo si conclude solo dopo aver concluso le due fasi. I dati Asp riproducono anche su Corigliano-Rossano risultanze estremamente preoccupanti: il laboratorio ha refertato in data odierna 67 nuovi casi positivi, mentre nella giornata di ieri ne contabilizzava 56.     

TAG
cassano casa serena

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: