martedì 2 marzo 2021   19:48

Serie B, trasferta amara per il Cosenza: a Brescia finisce 2-0 per le Rondinelle

VIDEO | Dopo un buon primo tempo (chiuso 0-0) la squadra di Occhiuzzi crolla nella ripresa. Al 62' espulso capitan Corsi 

di Francesco Spina
3 condivisioni

Al "Rigamonti" di Brescia il Cosenza perde 2-0 nel ventiseiesimo turno del campionato di Serie B. I lupi sono protagonisti di un buon primo tempo, dove sfiorano anche il vantaggio. Nella riprese l'islandese Bjarnason segna dopo 3', poi arriva il rosso a Corsi ed il definitivo 2-0 di Aye. Cosenza che resta in una posizione di classifica che preoccupa

 

La partita

L'inizio del match è piacevole, con le due squadre che si affontano a viso aperto e con continui capovolgimenti di fronte. La prima conclusione è di marca cosentina con Trotta che vede il corridoio giusto per servire Sciaudone: l'inserimento è perfetto, un pò meno la conclusione che viene murata in angolo dalla difesa bresciana. Il Cosenza è propositivo, il Brescia, invece, dal canto suo prova ad alzare il baricentro. 

La squadra di Occhiuzzi è in palla, sventa gli attacchi delle Rondinelle e quanto può cerca di non dare respiro ai padroni di casa cercando sempre la profondità. Al 12' Cistana crossa, Tiritiello va a vuoto ed il pallone arriva sul ginocchio di Chancellor: alto sopra la traversa. A ridosso della mezzora azione confusa in area del Brescia: con Trotta che riceve un bel pallone da Sciaudone ma manca in cordinazione nel tiro. Sulla ripartenza che ne segue, il Brescia è pericoloso con Aye: la difesa dei lupi si salva. Al 39' ancora Brescia: Jagiello, però, chiede troppo alla sua conclusione dal limite dell'area. Ci prova anche Van de Looi, ma anche in questo caso il tiro non impensierisce il portiere del Cosenza. Nel finale di tempo Gliozzi prova a sorprendere Joronen ma il suo tiro è centrale e abbastanza debole. Si va al riposo con il risultato ad occhiali. 

Secondo tempo 

La seconda frazione di gioco inizia con il Brescia in attacco e conquistano un angolo. Dagli sviluppi del corner arriva il vantaggio dei padroni di casa: la difesa dei lupi si perde il neo entrato Bjarnason (subentrato a Spalek) che di testa batte Falcone. Piove sul bagnato in casa Cosenza: al 62' fallo di Corsi su Ragusa e secondo cartellino giallo per il capitano dei lupi. Il Brescia cerca il raddoppio e Bjarnason ha la palla giusta: la conclusione al volo dell'islandese termina a lato. Il Cosenza vuole il pari e al 73' Carretta va al tiro: il pallone viene deviato da un difensore, poi e bravo Joronen a deviare in angolo.

Raddoppio Brescia

Le Rondinelle approfittano del vantaggio nel risultato, e negli uomini per pressare il Cosenza alla ricerca del secondo gol. La rete arriva al 79': Ragusa vede l'inserimento centrale di Aye che si smarca da Ingrosso e batte Falcone. La partita è praticamente chiusa. Il Cosenza rischia di subire il terzo gol al 88': Bjarnason, decisivo in questa partita, va al tiro dal limite destro dell'area rossoblu. Il tiro è insidioso ma Falcone riesce a deviare in corner. Finisce qui: il Brescia festeggia i 3 punti, il Cosenza si mangia le mani e resta in piena zona play out. 

TAG
serie b cosenza calcio cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: