mercoledì 25 novembre 2015   08:21

Lamezia: cinque persone denunciate per riciclaggio, peculato e bancarotta fraudolenta

Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Catanzaro ha scoperto una presunta spoliazione fraudolenta di beni in due società lametine, che gestiscono slot machine.
di Redazione
Condividi

I militari della Guardia di Finanza avrebbero ricostruito, attraverso l'analisi delle movimentazioni anomale di liquidità, lo spoliamento di due società. Nella presunta sottrazione di beni, il gruppo imprenditoriale si è servito di una 'testa di legno' che fungeva da amministratore unico. Soggetto, spiegano gli inquirenti, affetto da patologia degenerativa. Le indagini sono così sfociate nella denuncia di cinque soggetti, accusati a vario titolo di riciclaggio, peculato, bancarotta fraudolenta patrimoniale aggravata e circonvenzione di incapace. Sequestrati anche, con provvedimento preventivo, 1,6 milioni di euro. 

TAG
lamezia terme peculato riciclaggio slot machine

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: