martedì 12 aprile 2016   11:26

Kalabrians - I geni del garage

Antonio e Alessandro, due giovani sognatori di Serra San Bruno, stanno sperimentando, studiando, ideando e inventando direttamente dal loro covo tecnologico (un anonimo garage di Serra San Bruno) il futuro. Senza finanziamenti, senza start-up, senza sponsor.
di Angelo De Luca
Condividi

Antonio e Alessandro, due giovani sognatori di Serra San Bruno, stanno sperimentando, studiando, ideando e inventando direttamente dal loro covo tecnologico (un anonimo garage di Serra San Bruno) il futuro. Senza finanziamenti, senza start-up, senza sponsor.

 

Antonio ha già costruito da solo una stampante 3D per costruire altre stampanti 3D in modo da - un giorno - dotare chiunque del prezioso strumento, così da abbassare il prezzo delle "cose" da parte delle multinazionali.

Alessandro, invece, sta usando la tecnologia per riportare indietro il mondo.

 

In questa storia l'aspetto bello, anzi pazzesco in tempi moderni, è che stanno regalando la loro proprietà intellettuale a tutti, mettendo in 'Open Source' - cioè in rete - i loro saperi e le loro conoscenze al servizio della ricerca. L'insegnamento è che non tutto nella vita è mercificabile, monetizzabile, redditivizzabile.

 

Non tutto, specialmente sogni e passioni.

 

TAG
serra san bruno stampante 3d tecnologia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: