giovedì 17 agosto 2017   11:59

Castrovillari si riapre a “L’estate internazionale del Folklore e del Parco del Pollino”

“#tuttoilmondoinpiazzamunicipio” riunito dal 18 al 23 agosto per la trentaduesima edizione di uno dei festival tradizionali più antichi di Italia
di Redazione
Condividi

Riunire tutti i popoli sotto una unica colorata bandiera, quella della pace. Questo è il filo conduttore del prossimo festival del Folklore che si terrà a Castrovillari. Un appuntamento che si ripete ogni anno e che si aprirà con la “messa della pace” celebrata presso il Santuario della Madonna del Castello da Don Carmine De Bartolo e dal vescovo della diocesi di Cassano Jonio.

 

Benin, Bosnia, Colombia, Georgia, Nuova Zelanda, Pamana, Ucraina, Italia, popoleranno, la chiesa della Principalissima Patrona della città, evocando emozioni e suggestioni.

 

Il programma di apertura

La manifestazione è patrocinata dall'Amministrazione comunale, città di Castrovillari, la Provincia di Cosenza, Regione Calabria, Parco Nazionale del Pollino, Gas Pollino, Iov

 

Ore 18,00, il Castello Aragonese sarà scenario per il laboratorio di danza popolare a cura del “Gruppo Folklorico Città di Castrovillari”, dal nome “Danze a Confronto“

 

Ore 20,30 le strade di Castrovillari esploderanno di colore, abiti tipici, suoni e danze, con la sfilata “Un Mondo di Colori”, grazie all'animazione di tutti i gruppi partecipanti e alle delegazioni delle diverse comunità straniere presenti sul territorio.

 

Ore 22,00 in Piazza Municipio tutto si concluderà con la Cerimonia di Apertura della 32° Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino, con le coreografie a cura di Tilde Nocera

TAG
castrovillari parco del pollino castello aragonese COSENZA

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: