giovedì 21 dicembre 2017   15:58

Fiumarella, quei morti senza memoria (VIDEO)

A 58 anni dal tragico incidente ferroviario nel quale persero la vita 71 persone, lo scrittore Giovanni Petronio ripercorre le storie delle vittime del disastro che devastò il Catanzarese
di Loredana Colloca
Condividi

C’è Adelina, che da quel giorno custodisce la camera del figlio che non farà mai più ritorno e sui continua a ricamare le sue iniziali. Francesca, che piange due volte per quel figlio unico nato da un amore stroncato dalla guerra. Sono decine le storie raccontate dal giovane scrittore Giovanni Petronio nel libro “I ragazzi della Fiumarella. Un disastro ferroviario a colori”, edito da Ink Edizioni. Un volume fitto di ricordi, documenti e fotografie, ma soprattutto di storie. Di uomini, donne, giovani e bambini, vittime del tragico incidente ferroviario che il 19 dicembre del 1961 portò alla morte di 71 persone e al ferimento di altre 29. Una tragedia che per il piccolo centro di Decollatura, nel Catanzarese, assunse i tratti di un’ecatombe. Un'intera generazione venne spazzata via in una manciata di secondi. A distanza di 56 anni, le cicatrici di quel disastro non accennano a sparire.

 

TAG
fiumarella incidente ferroviario decollatura

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: