mercoledì 8 ottobre 2014   00:00

Ciclismo, il Giro snobba ancora la Calabria

La carovana in rosa targata 2015 si svilupperà su 3500 km ma non toccherà nessuna regione del Sud
di ab
Condividi

VIBO VALENTIA - Tremilacinquecento chilometri, 44mila metri di dislivello in 21 giorni. Sono i numeri che contraddistingueranno il Giro D’Italia targato 2015. Da Sanremo a Milano, la carovana rosa abbraccerà quasi tutte le Regioni del bel Paese. Quasi, perché anche quest’anno il Giro non sfiorerà neppure il Sud Italia. L’ufficialità è arrivata nel corso della presentazione del cammino che animerà appassionati e non dal 9 al 31 maggio prossimi. Ventuno le tappe previste. Nessuna di queste toccherà Puglia, Basilicata, Calabria e neppure la Sicilia di Nibali, ultimo vincitore del Giro. Il punto più al Sud sarà San Giorgio del Sannio in provincia di Benevento. Località che chiuderà la nona tappa. Dispiaciuti i tifosi calabresi. Per il secondo anno consecutivo non potranno vedere da vicino i loro beniamini. L’ultima apparizione del Giro nella nostra Regione risale al 2013 quando il gruppo a due ruote salutò Serra San Bruno in provincia di Vibo Valentia  e Cosenza. Ufficialmente, quello 2015, sarà un Giro d’Italia nord-centrico perché dedicato all’Expo di Milano. Ma a più di qualcuno, in Calabria come in Sicilia, il rammarico resta. (ab)

TAG
ciclismo calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: