mercoledì 8 ottobre 2014   00:00

Pallanuoto A1F: Cosenza chiama al riscatto

Il setterosa silano paga a caro prezzo l'inesperienza e lascia strada libera al Catania
di LaC tv
Condividi

COSENZA - L’emozione e lo scotto del debutto in serie A1, sono costati cari alla matricola Città di Cosenza Tubisider, battuta in trasferta per 10-7 dall’Orizzonte Catania, nella prima giornata di campionato. La squadra cosentina ha pagato a caro prezzo soprattutto l’approccio alla gara, commettendo diversi errori dovuti all’inesperienza delle ben nove esordienti assolute nell’olimpo della pallanuoto.Il setterosa cosentino è rimasto comunque in partita nonostante alla fine del quarto parziale fosse sotto di quattro reti, riuscendo ad aggiudicarsi solo la quarta ed ultima frazione di gioco.Da segnalare in positivo le prime reti in campionato per le neo cosentine  Arancini, con una tripletta e Gil con una doppietta. A segno anche Vitaliti, autrice di una doppietta.

TAG
lega pro catanzaro cosenza reggina vigor lamezia cosenza vigor lamezia calciomercato frattali montella ravaglia parma

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: