venerdì 23 marzo 2018   17:00

WEEKEND DEL PALLONE | Serie C bollente e Serie D incandescente

Per motivi diversi le squadre calabresi di terza e quarta serie dovranno lottare per uscire dalle fiamme ardenti di due campionati ai titoli di coda
di Alessio Bompasso
Condividi

La Serie C non si ferma mai. E la D è incandescente. Nonostante lo stop al campionato di Serie A lo spettacolo non mancherà nel weekend. Anzi. In terza serie si torna in campo per la terza volta nel giro di sette giorni. I due turni consecutivi hanno rianimato la Reggina che dopo il kappaò con il Catania è tornata ad assaporare il sapore del successo contro la Casertana.

 

Un gusto intenso che gli amaranto dovranno provare a tenere vivo anche a Siracusa nel monday night che chiuderà la 32^ giornata di campionato. Aperta domenica dal Rende di scena a Trapani alle 14:30. Due ore dopo(16:30) toccherà al Catanzaro, la squadra di Calabria messa peggio. Trasferta difficilissima per le aquile sul campo del Monopoli che in casa sua non perde da novembre. Si è sbloccato, invece, il Cosenza che contro il fanalino di coda Akragas ha una clamorosa chance per scalare posizioni in classifica.

 

Quella che sorride alla Vibonese in Serie D. Dopo aver conquistato la vetta della graduatoria generale i rossoblu dovranno difenderla sul campo dell’Ercolanese che nelle ultime 10 partite ne ha vinte 8. Le ultime 4 di fila. Non proprio il miglior cliente per custodire il primato nella domenica in cui la Nocerina sfiderà il Gela in piena crisi societaria ed il Troina giocherà ad Eboli. Tra le altre gare spicca il derby tutto calabrese tra Palmese e Roccella. Chiudono il quadro la trasferta della Cittanovese impegnata a Trapani contro il Paceco e la gara casalinga dell’Isola Capo Rizzuto contro l’Acireale.

 

TAG
weekend calcio serie c serie d partite

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: