giovedì 3 maggio 2018   16:22

Ricadi, vermi intestinali nei bambini: scuole chiuse per disinfestazione

Il provvedimento si è reso necessario per la diffusione tra gli alunni di ossiuri, parassiti intestinali trasmissibili tramite contatto
di Alessandro Stella
344 condivisioni

Il sindaco del comune di Ricadi, Giulia Russo, ha emesso in queste ore un’ordinanza di chiusura delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria della frazione di Santa Domenica per permettere la disinfezione delle aule.  

Il provvedimento si è reso necessario in seguito al riscontro su molti alunni dell’Istituto Comprensivo di un particolare parassita intestinale, l’ossiuro, conosciuto comunemente come “verme dei bambini”.

 

Gli ossiuri sono, appunto, vermi piccoli e sottili, di colore bianco, che si annidano nell’intestino umano. Durante il sonno della persona colpita, il parassita lascia l’intestino attraverso l’ano per depositare le uova sulla pelle circostante.

L’infezione si diffonde per via oro-fecale, cioè attraverso il trasferimento indiretto dall’ano alla bocca di qualcuno, per esempio attraverso le mani non lavate, circostanza molto frequente tra i bambini, o attraverso indumenti contaminati e altri oggetti. Di norma non provoca patologie, solo un lieve prurito nella zona perianale, e viene trattato con un antiparassitario.

 

Anche i familiari e chiunque sia venuto in contatto con i bambini in cui è stato riscontrato l’ossiuro (docenti e collaboratori scolastici) saranno obbligati a seguire la profilassi preventiva per evitare il ripetersi del fenomeno.

Le scuole della frazione resteranno chiuse nei giorni 3, 4 e 5 maggio.

TAG
ricadi vibo valentia ossiuri ordinanza sindaco ricadi

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: