mercoledì 26 settembre 2018   16:50

Ivar e James, i primi sposi gay nella storia della Corona britannica

Il matrimonio tra Lord Mountbatten, cugino della Regina Elisabetta, e il suo compagno, si è svolto nel Devon in forma sobria e privata. Nessun segnale da Buckingham Palace

di Redazione
4 condivisioni

È di fatto il primo gay Royal Wedding della storia della Corona Britannica quello celebrato in una chiesetta lontana dai riflettori, a Bridwell Park, nel Devon. A convolare a nozze con il suo compagno James Coyle, non un cittadino qualsiasi, ma il cugino della regina Elisabetta, Lord Ivar Mountbatten.

 

Ma come avrà reagito la famiglia reale? In realtà in nessun modo. I reali hanno deciso di non fare nulla. Dunque nessun augurio di imperitura felicità ma neanche note di disappunto. Come vada interpretato questo silenzio non è ben chiaro. Certo è che la Regina si è sempre dimostrata molto conservatrice e difficilmente avrebbe "benedetto” una unione tra due uomini, uno dei quali per giunta di sangue reale.



Ma tant'è. Lord Ivar e James si sono sposati, postando su Twitter i momenti più salienti della cerimonia, alla quale hanno preso parte una sessantina di persone. Presenti anche le figlie di Lord Mountbatten, nipoti della regina, Ella, di 22 anni, Alix di 20 anni, e Luli, 15 anni, nate dal precedente matrimonio del Lord. I due sarebbero in ottimi rapporti e la donna non avrebbe nulla contro l'orientamento sessuale del marito. Quello di Lord Ivar Mountbatten, nel 2016, è stato il primo coming out nella storia della Famiglia Reale.

TAG
lord mountbatten corona britannica matrimonio gay

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: