mercoledì 19 dicembre 2018   16:07

Cosenza, arrivano le monete di pregio per le famiglie in difficoltà

Venerdì 21 dicembre la presentazione alla stampa. Potranno essere spesi in circa trenta negozi convenzionati

di Salvatore Bruno
30 condivisioni

Conferenza stampa venerdì 21 dicembre alle ore 10, nel salone di rappresentanza del comune di Cosenza, per presentare il Bruzio, lo strumento di pagamento appositamente coniato per sostenere le famiglie economicamente svantaggiate e che sostituisce i tradizionali buoni spesa con i quali l'Amministrazione comunale, nel corso dell'anno e, in particolare nel periodo delle festività natalizie, va incontro alle esigenze dei non abbienti e bisognosi, residenti in città. 

L'effigie di Federico II sulla moneta

La consegna dei cinquemila pezzi in argento, era attesa per la mattinata di oggi, 19 dicembre. Secondo quanto si è appreso invece, è slittata di un giorno. La distribuzione agli aventi diritto dovrebbe cominciare sempre il 21 dicembre. Le monete, acquistate dalla Orozen, un’azienda specializzata del vicentino, con una spesa di 38.922 euro + 8.562,84 di Iva, recano da un l’effigie di Federico II di Svevia, dall’altro il valore nominale, pari a 20 euro per ogni singolo gettone, unitamente allo stemma comunale.

Opportunità per l'economia locale

All'incontro con i giornalisti, nel corso del quale saranno illustrati obiettivi e finalità dell'iniziativa del Comune, che può essere considerata anche un'opportunità per l'economia locale, parteciperanno il sindaco Mario Occhiuto e l'Assessore ai tributi e all'innovazione Lino Di Nardo. In conferenza stampa saranno anche illustrate le modalità di utilizzo del mezzo di pagamento, spendibile presso gli esercizi commerciali che hanno risposto all'avviso pubblico bandito dal Comune, circa una trentina, prevalentemente supermercati, farmacie e parafarmacie, e le modalità di rimborso.

 

LEGGI ANCHE: Cosenza, le monete di pregio per i poveri costeranno 40mila euro

TAG
cosenza poverta comune cosenza economia

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: