giovedì 24 gennaio 2019   08:33

Villa San Giovanni, arrivano i buoni per le famiglie in difficoltà

Un sistema di voucher finalizzati all’acquisto di beni primari e servizi per la prima infanzia. Ecco come richiederli

di Redazione
9 condivisioni

“Progetti locali per lo sviluppo e il consolidamento del sistema integrato dei servizi socio educativi per l'infanzia”, grazie a questo strumento il comune di Villa San Giovanni capofila dell’Ambito 14 ha pubblicato l’avviso pubblico per l’erogazione di voucher finalizzati all'acquisto di beni primari e servizi per la prima infanzia (fino a 3 anni) e di ticket alle famiglie numerose (con 3 o più figli minori) per l'acquisto di beni primari per l'infanzia (0-10 anni). 

 

«Continua il lavoro impeccabile del mio assessorato – ha dichiarato il vicesindaco Maria Grazia Richichi – Queste nuove forme assistenziali - economiche importanti per i nuclei familiari con figli minori daranno una grande mano a chi vive con difficoltà questo momento storico. Le famiglie, in particolare, avranno una boccata di ossigeno e questo strumento darà loro la possibilità di vivere in serenità l’infanzia dei figli. Ringrazio il dirigente Tonino Giordano, il segretario Gangemi e l’ufficio di piano per la costanza delle attività lavorative. Sono queste piccole risposte concrete che determinano la buona politica del fare che ci piace portare avanti».

 

Sostegno alle famiglie in difficoltà

L’avviso si colloca tra gli interventi mirati al sostegno della famiglia nella copertura di alcune spese particolarmente gravose nei primi anni di vita dei bambini e finalizzato a dare un contributo alle famiglie numerose con tre o più figli minori compresi nella fascia di età da 0-10 anni e regola l'erogazione di un “Voucher per l'acquisto di beni primari e servizi per la prima infanzia” a favore di nuclei familiari residenti nei Comuni dell’Ambito n.14. Il voucher è un titolo di credito a cui le famiglie destinatarie potranno ricorrere per ottenere un rimborso delle spese per l'acquisto di servizi e beni primari per le spese sostenute dal 01.03.2019 e fino al 30.11.2019.

 

Il voucher

Il voucher per l'acquisto di servizi e beni primari per l'infanzia ha un valore minimo di  500 euro per ciascun minore di età da 0 fino a 3 anni e famiglie numerose con tre o più figli minori compresi nella fascia di età da 0-10 anni. L'importo potrà essere superiore solo se, il numero delle domande risulta inferiore alla dotazione finanziaria disponibile. In caso di presenza, nello stesso nucleo familiare, di più minori di età fino a tre anni, il voucher sarà concesso nella misura del 50% per ogni figlio minore successivo al primo.

 

Le richieste

Per le famiglie numerose con tre o più figli minori compresi nella fascia di età da 0-10 anni il voucher sarà concesso nella misura del 50% per ogni figlio minore successivo al primo. L'Ufficio di piano provvederà, qualora il numero delle domande ritenute idonee risultasse superiore alla dotazione finanziaria disponibile, a redigere una graduatoria distrettuale delle famiglie aventi diritto alla prestazione. Le famiglie interessate ed in possesso dei requisiti richiesti dal bando, dovranno far pervenire apposita istanza, direttamente agli Uffici protocollo dei Comuni di residenza facenti parte del Distretto. L'istanza dovrà pervenire, pena l'esclusione, entro e non oltre le ore 14:00 del 28 febbraio.

 

 

TAG
villa san giovanni poverta reggio calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: