giovedì 24 gennaio 2019   22:12

Ospedale di Locri nel caos: commissario alla Sanità incontra i sindaci

VIDEO | Dopo il caso degli ascensori bloccati, Saverio Cotticelli ha effettuato un sopralluogo nel nosocomio accogliendo così anche l'invito del prefetto. Vertice in Comune con i primi cittadini

di Ilario  Balì
8 condivisioni

Promessa mantenuta. Il neo commissario alla sanità calabrese Saverio Cotticelli è giunto oggi a Locri insieme al prefetto Michele Di Bari a raccogliere le istanze dei sindaci sulle criticità dell’ospedale di Locri. L'incontro arriva a distanza di una settimana dal caso che ha visto lo scorso sabato molti reparti isolati per ore a causa del blocco di tutti gli ascensori.

Lo stesso commissario aveva manifestato attenzione e preoccupazione per quanto accaduto disponendo l’invio dei Nas per le opportune e necessarie verifiche. Ad oggi è ancora in corso l'ispezione degli uomini del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell' Arma dei Carabinieri, i quali hanno già riscontrato una serie e preoccupanti anomalie.

Al commissario Cotticelli è stata evidenziata la grave situazione in cui versa la struttura sanitaria locrese ed è stata presentata la "piattaforma" redatta dai sindaci a seguito del lungo sit in dello scorso ottobre. Nel corso dell’incontro, che si è svolto a porte chiuse, Cotticelli ha fatto presente che sarà molto vicino al comprensorio ionico, sottolineando che la concretezza delle azioni costituirà il suo modus operandi con il coinvolgimento delle istituzioni interessate . 

Concludendo i lavori del tavolo il prefetto, nel confermare la sua attenzione sulle problematiche della sanità nella Locride, ha rivolto un appello ai competenti organi istituzionali, perché si diano concrete risposte agli utenti, tutelando quel bene protetto costituzionalmente, rappresentato dal diritto alla salute di ogni singolo cittadino.

 

TAG
ospedale locri commissario cotticelli locride prefetto reggio saverio cotticelli sanita locri

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: