mercoledì 6 marzo 2019   08:19

Reddito di cittadinanza, si parte. Si prevede l'assalto dei Caf

VIDEO | Via alle domande per ottenere la misura di contrasto alla povertà che potranno essere presentate anche tramite i centri di assistenza fiscale

di Rossella  Galati
2 condivisioni

Al via le domande per il reddito di cittadinanza. Da oggi sicuramente i centri di assistenza fiscale saranno presi d’assalto. Lo conferma Francesco Mingrone, segretario Cisl Magna Graecia di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia: «Tantissimi cittadini hanno preferito rivolgersi ai Caf perché sono gli unici che danno assistenza nella  gestione della domanda e quindi un ausilio nella compilazione. La domanda può essere presentata online o alle Poste ma in questo caso senza assistenza. Quindi i Caf si confermano un punto di riferimento autorevole sul territorio. Per chiedere il sussidio bisogna avere un ISEE inferiore a 9.360 euro - ricorda Mingrone -.I Caf non entreranno nel merito del calcolo, che sarà lasciato all’Inps. Poi sarà l’Inps a informare il cittadino, una volta acquisita la domanda che verrà spedita in maniera telematica dal Caf, se la domanda ha avuto esito positivo oppure negativo. Oltre all’Isee, altro requisito è non aver acquistato una macchina nuova nel corso degli ultimi 6 mesi,  avere un patrimonio immobiliare inferiore a 20.000 euro oppure non avere sul conto corrente un importo superiore a 6.000 euro».

Formazione

I Caf della Cisl sono pronti a offire assistenza ai cittadini grazie a dei percorsi di formazione che si sono conclusi oggi. «Le nostre sedi saranno sicuramente prese d’assalto. Ma il Caf è un soggetto molto flessibile e lo ha dimostrato nel corso di questi anni con le numerose turbolenze normative che hanno colpito la nostra attività. Penso per esempio all’Ici, all'Imu, alla Tasi. Siamo stati sempre pronti e preparati per dare risposte qualificate e professionali alla nostra utenza - conclude il segretario Cisl Magna Graecia - e lo faremo anche questa volta».

TAG
reddito di cittadinanza caf cisl poverta

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: