venerdì 6 marzo 2015   10:05

Sequestrati beni per 11 milioni alle cosche della Piana

L’operazione che prende il via dall’ inchiesta denominata ‘Il Crimine’ ha permesso di evidenziare la sproporzione tra l’ingente patrimonio e i redditi dichiarati dagli indagati, tutti accusati di essere affiliate alle cosche della Piana di Gioia Tauro
di Redazione
Condividi

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha eseguito una serie di provvedimenti di sequestro per un valore di oltre 11 milioni di euro. I beni sono riconducibili a esponenti delle cosche della piana di Gioia Tauro tutti già destinatari di una sentenza di condanna nell’ambito dell’operazione ”Il Crimine”.


L'operazione è stata condotta dal Comando provinciale di Reggio della Guardia di finanza, insieme al personale dello Scico di Roma e in collaborazione col Ros ed il Comando provinciale reggino dei carabinieri, con il coordinamento della Procura della Repubblica. Dopo le relative analisi, i finanzieri hanno accertato una evidente sproporzione tra l’ingente patrimonio individuato ed i redditi dichiarati dagli indagati. In totale sono state sequestrate 17 tra attività commerciali e quote societarie, 28 beni immobili tra cui terreni, fabbricati e complessi immobiliari, 4 autovetture, 8 conti correnti e 15 polizze assicurative.


Sempre nell’odierna operazione sono stati emessi 9 provvedimenti di sorveglianza speciale per soggetti ritenuti al vertice delle cosche.

TAG
gioia tauro reggio calabria cosche della piana sequestro 11 milioni

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: