venerdì 19 aprile 2019   11:08

Gal della Valle del Crati, due milioni per incentivare lo sviluppo

VIDEO | Presentato a Luzzi il Piano di azione locale. Le risorse sono destinate a confinanziare gli interventi con una quota del 50 per cento a fondo perduto

di Salvatore Bruno
5 condivisioni

Ci sono due milioni di euro di risorse pubbliche disponibili nella nuova programmazione del Gruppo di azione locale della Valle del Crati. Risorse destinate a cofinanziare a fondo perduto, con una quota del 50 per cento dell’investimento complessivo, progetti produttivi da avviare in uno dei 26 comuni ricadenti nel territorio di riferimento del Gal.

Già pubblicato un primo bando

Un primo bando rivolto alle aziende agricole è stato già pubblicato, a breve saranno disponibili quello per la diversificazione agricola e quello destinato all’agroalimentare. Il Piano di Azione è stato illustrato ad imprenditori ed amministratori nel corso di un incontro organizzato a Luzzi, moderato dal giornalista Valerio Caparelli, introdotto dai saluti del sindaco Umberto Federico ed al quale hanno partecipato tra gli altri il presidente del Gal Francesco Turano, il direttore della Cna Giulio Valente, la consigliera del Gal Rosaria Amalia Capparelli. Si è trattato di un importante momento di divulgazione e di evidenza della capacità programmatica e attuativa interna a tutte le componenti dell’agenzia.

I benefici per il territorio

A illustrare i bandi e le novità di questa nuova programmazione è stata la responsabile del Piano di Azione Locale, Valeria Fagiani. Le opportunità previste per i territori rurali sono state presentate, invece, da Francesco Chiellino del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria, mentre le conclusioni dei lavori sono affidate al Consigliere regionale con delega all’Agricoltura, Mauro D’Acri, che ha colto l’occasione anche per trarre un bilancio degli interventi promossi attraverso il Piano di sviluppo rurale.

 

TAG
gal valle del crati mauro dacri cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: