lunedì 8 luglio 2019   17:03

Traffico internazionale di droga, catturato il narcos calabrese Nicola Assisi

Fermato all’alba in Brasile insieme al figlio Patrick. Per gli inquirenti sarebbero collegati alla ‘ndrangheta

di Redazione
60 condivisioni

E' stato arrestato questa mattina all'alba in Brasile, a Praia Grande, litorale di San Paolo, Nicola Assisi, originario di Grimaldi, nel Cosentino. Con lui è finito in manette il figlio, Patrick, nato a Chivasso, nel torinese. I due sono sospettati di essere collegati con la 'ndrangheta e risultano latitanti dal 2014. L'arresto è avvenuto ad opera della Polizia Federale del Brasile, a conclusione di un'indagine condotta in cooperazione internazionale con i carabinieri di Torino, coordinati dalla locale Dda e supportati dell’esperto per la Sicurezza della Dcsa nel paese sudamericano.

 

Padre e figlio sono entrambi colpiti da provvedimento restrittivo perché responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti e inseriti nel noto elenco dei 100. Nicola Assisi deve anche scontare una pena definitiva di circa 14 anni. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati 2 pistole, 1 kg di cocaina e una macchina per replicare sigilli per container.

TAG
traffico droga narcotraffico nicola assisi cosenza ndrangheta

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: