martedì 16 luglio 2019   09:24

A Fiumefreddo Bruzio tornano i “Maestri fuori classe”

La seconda edizione del Festival sulla Formazione e sull’Apprendimento continuo viene descritta come uno spazio di confronto aperto, un laboratorio di idee. Attesa per il primo concorso fotografico “Relazioni - Il coraggio di mettersi in gioco”

di Redazione
302 condivisioni

Fermarsi per Formarsi, ecco l’imperativo a cui risponde “Maestri Fuori Classe”, seconda edizione del Festival sulla Formazione e sull’Apprendimento continuo. Come luogo si è rivelata vincente la scelta della Calabria, e nello specifico la scelta di uno tra i borghi più belli d’Italia: Fiumefreddo Bruzio.

Maestri fuori classe

Dall’alto della sua posizione dominante, adagiato sullo strapiombo di un pianoro che sconfina sull’azzurro mare Tirreno, è il luogo ideale dove ritagliare uno spazio di tempo da offrire alla propria crescita culturale e professionale, ma ancor prima umana. Il borgo, che riunisce in un piccolo spazio bellezze architettoniche e paesaggistiche, diviene così luogo ideale in cui i temi della formazione, dell’apprendimento e le loro possibili declinazioni filosofiche, sociali ed economiche verranno trattate. “Maestri Fuori Classe” vuole essere un laboratorio aperto, in cui le persone attraverso l’ascolto e l’incontro con i “maestri”, persone creative portatrici di un’idea generativa, possono apprendere nuovi metodi e strumenti utili a stimolare consapevolezza di sé e stabilire “le migliori relazioni possibili” con la realtà che ci circonda. Il festival è un luogo fisico e concettuale dove far incontrare e integrare competenze diverse per apprendere nuovi modi di organizzare, cooperare, generare lavoro, innovare prodotti e processi, inventare nuovi modi per costruire nuove reti.

I laboratori

I laboratori sono in programma dal 22 al 25 luglio. Quattro giornate interamente dedicate alla formazione esperienziale, sui vari temi che ruotano intorno alla formazione umana e professionale. Sono gratuiti, previa prenotazione entro il 20 luglio (info@creoitalia.com).

Gli incontri al “Castello della Valle”

Spazio anche al confronto. Tre giorni (26-28 luglio) di Lectio Magistralis, testimonianze e tavole rotonde tenute da docenti universitari, dirigenti e imprenditori. Temi delle tre giornate degli incontri saranno: La Necessità di Apprendere, Impossibile/Possibile, il Coraggio.

Il concorso e la mostra fotografica Castello della Valle

Attesa per il primo concorso fotografico “Relazioni - Il coraggio di mettersi in gioco”. Il contest propone ai fotografi, professionisti e non, di raccontare attraverso le loro foto l’importanza delle relazioni fra le persone in un mondo in cui la dimensione materiale sembra aver preso il sopravvento su quella emotiva e psicologica. Le fotografie selezionate costituiranno il corpus della mostra fotografica, parte integrante del Festival. Maggiori info sull’intero evento anche sulla pagina social “Creo”.

 

TAG
fiumefreddo bruzio cosenza eventi cultura

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: