mercoledì 17 luglio 2019   20:52

Polistena, manca l’ambulanza e la festa rischia di finire in tragedia

VIDEO | Una donna è caduta rovinosamente facendo temere il peggio ma il mezzo del 118 non arrivava. Alla fine i soccorritori hanno deciso di portarla in ospedale con un’auto privata

di Agostino Pantano
457 condivisioni

Momenti drammatici quelli vissuti a Polistena durante la messa sul sagrato per la festa della Patrona. Una fedele è caduta, mentre era in corso la funzione e invano i soccorritori hanno aspettato il 118 decidendo, alla fine, di trasportare la donna fino all'ospedale cittadino con un'auto privata. La donna è caduta alle 19.45 e risultava vigile quando un medico che seguiva la cerimonia e un pompiere in servizio le hanno prestato i primi soccorsi. Veri “angeli” provvidenziali i due, che hanno creato lo spazio giusto in mezzo alla folla per prestare le prime cure. Quando è stato deciso di non aspettare più l'ambulanza, alle 20.05, un'auto si è affiancata ai soccorritori che hanno messo nell'abitacolo la donna, senza alcun supporto sanitario o barelle.

Attesa vana di un mezzo dell'Asp, dunque. Eppure Polistena è sede di un ospedale spoke, ma il pragmatismo dei soccorritori ha fatto di necessità virtù in quello che per gli uffici di pubblica sicurezza viene considerato un “grande evento” dopo la direttiva Minniti che obbligherebbe la presenza di presidi sanitari di emergenza in occasioni come queste. La messa è andata avanti, ma molti sono stati i fedeli in apprensione per il rischio che la Festa di Santa Marina finisse in tragedia.

TAG
polistena festa patronale 118 ambulanza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: