venerdì 9 agosto 2019   18:25

L’ex subcommissario Schael boccia Grillo e Cotticelli: «Sanità calabrese in tilt»

Il tweet al vetriolo del manager che era stato chiamato per l'attuazione del piano di rientro dal debito e che ora critica pesantemente il provvedimento del governo: «Dopo tre mesi, ospedali al collasso»

di G. D.A.
133 condivisioni

Ragioni personali. Aveva motivato così le dimissioni dall'incarico di subcommissario per l'attuazione del piano di rientro sanitario in Calabria. Ad annunciare l'addio di Thomas Schael ci aveva pensato lo stesso ministro della Salute Giulia Grillo, che l'aveva nominato insieme al commissario Saverio Cotticielli. Era il 1° luglio. Da allora nessuna dichiarazione eclatante in merito alla rinuncia. Ipotesi, voci di corridoio ma nulla di ufficiale. Fino ad oggi. Dopo poco più di una settimana, e dopo la nomina (rifiutata) alla guida dell'Ats sarda, Schael torna sulla scena calabrese con un tweet di fuoco.

«Ospedali al collasso»

L'ex subcommissario non le manda a dire e traccia con poche frasi un'analisi lineare sulle responsabilità e sulle difficoltà con cui la sanità calabrese è costretta a fare i conti quotidianamente: «Il lato oscuro del Decreto Calabria: ospedali in tilt e lavoratori a rischio», scrive sul noto canale social aggiungendo: «A tre mesi dall'approvazione del Decreto - aggiunge Schael - ospedali in Calabria al collasso». Parole che appaiono come  una sonora bocciatura della strategia del Governo e anche dell'azione messa in campo dal suo ex capo, Cotticelli. «Licenziati tutti i commissari con il rischio che in piena estate manchino farmaci e medici», conclude il manager. Una posizione decisamente polemica che stride con l’ottimismo espresso dal ministro Grillo in occasione della conversione in legge del decreto: «È un giorno bellissimo per la sanità italiana - disse -.  Riportiamo il diritto alla salute in Calabria». E mentre i vertici delle Asp calabresi continuano a declinare gli incarichi, la “fuga” verso altri lidi di Thomas Schael assume altri significati.

 

LEGGI ANCHE: Sanità, nominato il nuovo sub commissario: Maria Crocco al posto di Schael

TAG
Thomas Schael decreto sanita decreto calabria giulia grillo

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: