venerdì 23 agosto 2019   19:00

Magorno esclude incarichi di governo ma dice Sì al M5s anche in Calabria

Il senatore Pd si dice disinteressato a fare il sottosegretario: «Mi bastano gli impegni da sindaco di Diamante e da componente Copasir». E auspica che l'alleanza con il Movimento si faccia anche per le Regionali per far fuori Oliverio

di Ric. Trip.
266 condivisioni

L’ex segretario regionale del Pd Ernesto Magorno si dice disinteressato a ogni ipotesi di coinvolgimento nel prossimo costruendo governo Cinque Stelle-Pd: «Mi bastano già i miei impegni come sindaco di Diamante e come componente di diverse commissioni parlamentari».

Il senatore, però, si augura che il governo nasca e giudica ottima la soluzione indicata da Matteo Renzi dopo le comunicazioni dell’ex premier Giuseppe Conte a palazzo Madama. «L’alleanza servirà al Paese – ha detto Magorno – e dovrà essere replicata nelle Regioni chiamate al voto».

Il che vorrebbe dire un’alleanza inedita anche in Calabria in grado di sconfiggere le destre. Ovviamente con un candidato diverso da Mario Oliverio, in quanto secondo Magorno serve discontinuità e rinnovamento rispetto a una candidatura ormai logora e già bocciata sia da gran parte del Pd calabrese che dalla direzione nazionale. Secondo Magorno l’alleanza Pd-Cinque Stelle potrebbe essere la strada giusta per consentire la vittoria alle elezioni regionale un radicale mutamento dell’azione di governo.

TAG
ernesto magorno crisi governo mario oliverio palazzo chigi pd m5s

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: