lunedì 26 agosto 2019   15:01

Riparte la funicolare di Catanzaro, il sindaco: «Impianto più sicuro e veloce»

VIDEO | A ottobre il servizio era stato sospeso per effettuare lavori di manutenzione ventennali. Il dg Correggia sulla sostenibilità economica del mezzo precisa: «Bisogna lavorare sull'incasso dei ticket»

di Luana  Costa
5 condivisioni

Non chiamatela inaugurazione, sarebbe l'ennesima infatti nel corso della lunga vita della funicolare. Semmai una riapertura con tanto di cerimonia di benedizione, che restituisce alla cittadinanza un servizio sospeso lo scorso ottobre per consentire di effettuare i lavori di manutenzione ventennale. «Non è stato facile - ha dichiarato il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo - perchè abbiamo dovuto sostituire tutti gli impianti elettrici. Abbiamo fatto un impianto completamente nuovo e poi lo abbiamo rinnovato anche sulla base delle nuove disposizioni di legge e, quindi, alle nuove normative. E' una struttura che funzionerà molto meglio rispetto al passato e riduce la percorrenza del 30%».

 

Uno stop vissuto tra disagi e ritardi, dovuti in parte alle lungaggini delle quattro gare d'appalto, una delle quali andata deserta. Archiviati per ora, con la riapertura, i lavori di manutenzione resta però l'enigma della sostenibilità economica di un mezzo dall'appeal molto appannato. «La Regione assicura già 300mila euro di contributi di esercizio - ha assicurato Marco Correggia, direttore generale dell'Amc -. Dopo di che si dovrà lavorare ovviamente sull'incasso dei ticket che negli anni scorsi era arrivato quasi ad un milione di euro e che, invece, negli ultimi mesi per disaffezione è ovviamente diminuito». Dopo la due giorni di verifiche e controlli, nella giornata odierna, l'Ustif, costola del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti rilascerà il nulla osta all'esercizio che certifica la bontà dei lavori compiuti sull'impianto.

 

 

Luana Costa 

TAG
catanzaro funicolare Trasporti

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: