mercoledì 18 settembre 2019   17:35

Sicurezza a Cosenza, il bilancio del questore: «Furti in casa dimezzati»

VIDEO | Giovanna Petrocca presenta i risultati della campagna promossa dalla polizia di stato in occasione della stagione estiva: «I cittadini hanno compreso l'impegno della Questura»

di Salvatore Bruno
7 condivisioni

Il risultato di maggior rilievo della campagna Blu nell’Estate, promossa dalla Questura di Cosenza per il controllo del territorio e la prevenzione del crimine nel corso della bella stagione, è il netto calo dei furti negli appartamenti: si sono dimezzati rispetto allo scorso anno. A renderlo noto è stato il questore di Cosenza Giovanna Petrocca. Nel corso di un incontro con la stampa la dirigente ha tracciato il bilancio complessivo delle attività del progetto, condotto nel periodo compreso tra il primo giugno ed il primo settembre.

Sequestri e denunce

Notevoli anche i numeri relativi al sequestro di armi. Nel dettaglio sono stati rinvenuti 11 fucili, 4 pistole e 7 armi da taglio mentre, nell'ambito del contrasto al consumo ed allo spaccio di stupefacenti, si è proceduto al sequestro di 405 grammi di cocaina, 615 grammi di hashish, di un chilo e ottocento grammi di marijuana e di 120 grammi di eroina. 41 le persone arrestate a vario titolo, 185 quelle denunciate, 10 segnalate per il consumo di droga. Le attività del progetto Blu nell'Estate hanno riguardato anche i lidi balneari e, naturalmente, il traffico stradale. Quasi milletrecento i posti di controllo lungo gli assi viari, nel corso dei quali sono stati verificati 22.182 veicoli, di cui 84 sono stati sequestrati. Contestate 6.278 infrazioni, ritirate 219 patenti e 149 carte di circolazione.

Sicurezza e solidarietà

Accompagnata dal comandante del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale Roberta Martire, dal comandante della polizia stradale Giovanni Spina, dal responsabile della squadra volante Domenico Lanzaro e dal responsabile dell’ufficio immigrazione Mario Lanzaro, la dirigente di polizia ha inoltre preannunciato una iniziativa benefica programmata al Teatro Rendano: il 29 settembre in occasione della festa di San Michele Arcangelo andrà in scena il musical Jesus Christ Superstar, il cui ricavato sarà devoluto all'Ail, l'Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mielomi. 

 

TAG
Sicurezza cosenza questura giovanna petrocca Criminalita

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: