mercoledì 18 settembre 2019   18:22

Troppi ciclisti incuranti dei pedoni: il Comune di Cosenza dispone sanzioni

Dopo le numerose segnalazioni da parte dei cittadini il presidente della Commissione trasporti Gisberto Spadafora chiede alla Polizia municipale di intensificare i controlli in città

di Redazione
26 condivisioni

«Intensificare i controlli della Polizia Municipale sull'isola pedonale per prevenire e sanzionare i comportamenti di quanti, in sella soprattutto a bici elettriche, a pedalata assistita, procedono a velocità sostenuta noncuranti dei pedoni». Lo chiede il presidente della Commissione consiliare trasporti del comune di Cosenza Gisberto Spadafora, a seguito di numerose segnalazioni di cittadini che percorrono abitualmente a piedi l'isola pedonale. Spadafora ha già informato il comandante della Polizia Municipale, Giuseppe Bruno, chiedendo dei controlli più stringenti.

 

«Non vogliamo - sottolinea Gisberto Spadafora -demonizzare gli appassionati della bicicletta, ma quel che accade spesso sull'isola pedonale da parte di amatori o ciclisti che, oltre a quelle normali, utilizzano le bici elettriche, a pedalata assistita, non è più tollerabile. Occorre preservare i diritti dei pedoni che sono sempre più esposti al rischio di incidenti che potrebbero essere causati dall'alta velocità con la quale i ciclisti attraversano Corso Mazzini».

 

Di qui l'invito a tutti gli appassionati del pedale «ad essere più prudenti, alla luce delle molteplici segnalazioni ricevute nonché di qualche incidente che si è già verificato. L’isola pedonale – afferma Spadafora – è soprattutto un posto dove i bambini devono giocare sereni – non avremmo messo altrimenti tutte le opere di arte moderna che ci sono- e i loro genitori devono stare tranquilli. Bisogna diffondere quanto più è possibile – ha aggiunto Gisberto Spadafora – la cultura di una nuova mobilità nella quale va contemplato anche un corretto utilizzo della bicicletta».

TAG
trasporti sanzioni cosenza

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: