domenica 22 settembre 2019   21:48

«Riace paese dell'accoglienza», il sindaco rimuove il cartello di benvenuto

Inaugurata la nuova insegna dedicata ai santi Cosma e Damiano, nell'anniversario dell'arrivo delle reliquie in paese

di Ilario  Balì
1267 condivisioni

Lo smantellamento è iniziato. A Riace l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Trifoli ha rimosso lo storico cartello di benvenuto nel “paese dell’accoglienza”, posto da quasi 20 anni all’ingresso del borgo e fortemente voluto dall’ex primo cittadino Mimmo Lucano. Stamane con un’apposita cerimonia Trifoli ha inaugurato il nuovo pannello dedicato ai santi medici e martiri Cosma e Damiano, nella ricorrenza del 350esimo anniversario dell’arrivo delle reliquie in paese. In settimana sono in programma i festeggiamenti solenni con l’atteso pellegrinaggio al santuario, ma a molti l’inaugurazione della nuova cartellonistica è apparsa come un dispetto a Lucano, rientrato dall’esilio pochi giorni fa. La volontà di imporre il proprio marchio su Riace è confermata dal sindaco: «Le altre installazioni e i murales? Per ora restano – afferma Trifoli – ma non escludo che in futuro possano essere eliminate. Sono abusive e pericolose».

TAG
riace mimmo lucano migranti reggio calabria

Articoli Correlati

X
Contenuti sponsorizzati
Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: