“U monachèju ‘i Sambrangiscu” per ringraziare il Santo del figlio tanto atteso

A Pizzo è molto radicata la tradizione di andare in processione con i bambini anche piccolissimi vestiti da monaci per il voto fatto al Patrono della Calabria al quale si affidano le donne che non riescono a diventare mamme

“Cosi di fimmani”, quando la discriminazione verso le donne era mensile

Fiori secchi, pane non lievitato, carne andata a male: le superstizioni legate al ciclo mestruale venivano da molto lontano e hanno resistito a lungo prima di scomparire

Il partigiano calabrese dalla pelle scura che rifiutò di leggere alla radio il messaggio nazista

Giorgio Marincola era nato in Somalia ma il padre era originario di Pizzo, nel Vibonese. Scrisse una delle pagine più eroiche della Resistenza e gli fu conferita la Medaglia d’oro al valor militare

Quando i dolci di Pasqua venivano cotti in forni comuni… e marchiati

In Calabria fino agli anni ’80 molte famiglie usavano i panifici di quartiere per la realizzazione delle pietanze tradizionali da consumare nei giorni di festa. Ma non sempre le cose andavano per il verso giusto

Erano calabresi i legionari che torturarono e crocifissero Gesù

Pilato e i suoi soldati sarebbero stati di origine Bruzia. Tra storia e leggenda questa antica tesi era utilizzata per “spiegare” come un castigo divino le numerose catastrofi naturali che periodicamente flagellano la regione

Francesco di Paola “santo subito” e poi 5 secoli di devozione popolare

Il patrono della Calabria fu canonizzato appena 12 anni dopo la sua morte. In occasione del quinto centenario della proclamazione, Gaetano Nicolaci, padre superiore del santuario di Pizzo, racconta chi fosse: «Un eremita sempre contento»

I primi sindaci donna d’Italia erano calabresi: il ritratto a Montecitorio

La storia delle istituzioni al femminile vede la Calabria ostentare alcuni importanti primati. Ma non mancano le note negative, come ciò che accadde nel 1946 a Zaccanopoli

Quando in Calabria alla prima notte di nozze “assisteva” tutto il paese

Un tempo non troppo lontano era usanza esporre al balcone di casa le lenzuola macchiate di sangue del talamo nuziale: la prova dell’illibatezza della sposa. Ma non sempre le cose andavano per il verso giusto… 

“Pasta cu i ciciari” rinnova la secolare tradizione della festa di San Giuseppe

FOTO | Nel giorno del protettore dei poveri la pietanza a base di legumi rafforza l'identità culturale calabrese. A Pizzo la distribuzione gratuita a centinaia di fedeli

San Francesco tra i canguri: i calabresi d’Australia festeggiano il patrono

Il culto del santo di Paola rappresenta il collante identitario della vasta comunità che popola il continente dall’altra parte del mondo. La solenne ricorrenza è stata celebrata dal padre superiore del santuario di Pizzo

Il bomber calabrese degli anni ’60 torna a Pizzo dove è ancora un idolo

FOTO | Soprannominato il Fornaretto, Gianni Fanello oggi ha 80 anni e ha fatto ritorno nella sua città. Acquistato e poi ceduto dal Milan, giocò nel Catanzaro, nel Napoli e nel Torino. In serie B segnò 26 reti nel campionato 1960-61: record imbattuto per 38 stagioni

La storia del cavallo di legno troppo “dotato” che scandalizzò i pizzitani

Nel 1913 un artista tirolese realizzò la statua di San Giorgio patrono della città di Pizzo in sella al suo destriero. Ma le fattezze troppo esplicite dell’animale suscitarono grande disappunto. E una poesia in vernacolo racconta tutto l’imbarazzo dei fedeli

La Calabria di Eugenio Scalfari ormai esiste solo nei colori del Sud

Il padre del grande giornalista era di Vibo, dove è seppellito. In diversi scritti il fondatore di Repubblica ha ricordato le sue origini, descrivendo il tramonto della civiltà contadina

Il calabrese che con i suoi rapaci protegge l’aeroporto di Torino

Giovanni Paone, originario di Tiriolo, è uno dei falconieri italiani più richiesti. Con i suoi uccelli addestrati libera le piste dagli altri volatili che potrebbero impattare con gli aerei in fase di atterraggio e decollo

La nevicata del ’99: a Pizzo la magia di quel giorno resta nella memoria

FOTO | Si avvicina quello che per tradizione è il periodo più freddo. Vent’anni fa la costa vibonese venne completamente imbiancata e il ricordo di quell’evento è ancora vivo

La ragazza calabrese che ispirò De Andrè: ecco di Marinella la storia vera

VIDEO | A vent’anni dalla morte del grande cantautore, continua ad emozionare una delle sue ballate più celebri che racconta il triste destino di una sfortunata ragazza di Taurianova

La Befana “rimbambita” che portava sempre lo stesso giocattolo

Un breve racconto ambientato a Pizzo tra ricordi d’infanzia e vecchie tradizioni legate all’Epifania

Quando Babbo Natale non esisteva e sotto l’albero c’erano i vestiti nuovi

In un tempo non tanto lontano questo periodo dell’anno rappresentava per molti ragazzini calabresi l’unica occasione per dismettere scarpe e abiti logori nei quali non entravano più

A Pizzo rivive la festa dell’Immacolata tra devozione e golosità prenatalizie

Quella dell’8 dicembre è una delle celebrazioni religiose più sentite e partecipate grazie a una tradizione antichissima che fa di questo giorno un evento molto atteso

La littorina della morte, 67 anni fa l’incidente che costò la vita a 11 persone

FOTO | Il piccolo treno precipitò nel vuoto per il crollo del ponte tra Vibo Marina e Pizzo. Con la chiusura della linea finì un’epoca. Oggi il tracciato è utilizzato dagli appassionati di trekking e mountain bike, ma poco curato dagli enti pubblici

CARICA ALTRI CONTENUTI