La questione meridionale calabrese: una spirale senza fine

Bisogna reagire con intelligenza, senza farsi manipolare. Andare avanti e continuare a rimanere in Calabria immaginando un futuro migliore e lottando per ciò che ci è constituzionalmente dovuto

Non solo malaffare e ritardi, un’altra Calabria esiste già

Una regione che combatte le mafie, non accetta compromessi, suda per arrivare a fine mese e per crescere i propri figli

Cari corregionali, visto da Roma il teatrino sulla Calabria è ancora più doloroso

Che scendano in campo i migliori perché la Calabria i migliori li ha. Io guardando dal mio oblò romano continuo a sperare che ci sia un sussulto di orgoglio

Sanità: la Calabria come l’Africa e la Lega boccia Gino Strada

Non è più una questione di destra o di sinistra, il fallimento della Calabria porta la firma di tutti. E la Calabria non è più nelle condizioni di sopportare e tollerare gli ordini di scuderia impartiti dai segretari di partito, fosse pure Matteo Salvini

Continuerà a sorgere il sole sulla nostra amata Calabria... malgrado voi!

Ci avete portato ai minimi termini ma non ci avete sconfitto. Usciremo da queste grandi umiliazioni e troveremo finalmente la forza ed il coraggio di dire basta

Covid o non Covid, la Sanità in Calabria non può essere una utopia

Oggi non si tratta solo di trovare competenze curriculari, ma di cercare chi ha idee vissute anche come utente. Si tratta di dimostrare umiltà nel riconoscere errori e limiti per cambiare ciò che chi sa di potersi curare in altre parti del paese non ha voluto o non gli è interessato vedere

Sanità, Regione, aeroporti: competente o meno non importa. Basta che non sia calabrese

Quando vai fuori regione i calabresi sono dappertutto, quasi sempre dirigente o comunque ai posti di comando. Ma in Calabria no! In Calabria li vogliamo ‘stranieri’, papa neri

“Le mascherine non servono”: Zuccatelli, ora chieda scusa ai calabresi

Rettifichi, chieda mille volte scusa in ginocchio, e poi si metta subito al lavoro. E si circondi di professionisti seri e competenti

Zona rossa in Calabria: pagano sempre i giusti per i peccatori

La prima volta ci hanno chiusi quando il virus qui, come in tutto il Sud, in pratica non esisteva. Oggi un altro lockdown per responsabilità che non ci appartengono

Calabria: zona rossa per malasanità, la regione getta la spugna

Con l'attuale classe politica, la Calabria non scioglierà mai il nodo sanità, che può essere definitivamente risolto solo con professionisti seri e preparati, capaci di promuovere una radicale riforma del sistema sanitario

Analisi tecnica e semantica del corto di Muccino: ha centrato l’obiettivo?

Prima di esprimere giudizi sul prodotto in sé bisognerebbe chiedersi come i calabresi vogliono raccontare la Calabria e quale target si vuole colpire

Coronavirus: misure necessarie, ma c’è bisogno di aiuto economico immediato

Gli interventi di ristoro devono essere immediati per evitare il tracollo economico. Dietro ogni azienda ci sono famiglie

Il corto di Muccino? Calabria terra nostra, non certo sua: ecco perché

Lo spot di promozione territoriale è costato oltre 200mila euro al minuto ma alla fine della visione si resta con un pugno di mosche in mano. L’analisi sequenza per sequenza

Elezioni regionali 2021: centrodestra a rischio, paga errori della Lega

Ci si aspettava una forte presa di posizione di Salvini dopo il tracollo del Carroccio alle elezioni comunali, almeno la rimozione dell’improduttivo vice presidente della giunta regionale nonché dell'attuale segretario regionale

Quei meravigliosi ragazzi calabresi, ecco come faccio politica tutti i giorni

Un lungo scambio di whatsapp con un vecchio amico. Il ruolo dei giovani oggi e di chi ha deciso di rimanere in Calabria

Recovery fund ed enti locali: quali opportunità per la Calabria?

Governance, capacità amministrativa e sinergia con altri fondi. Lo strumento messo a disposizione dall'Europa presenta non pochi ostacoli, soprattutto per gli enti locali

Salvini affonda in Calabria: gestione inadeguata e rappresentanti impreparati

La sostituzione dell’attuale segretario regionale con un altro di matrice locale rappresenta l’unico passo per far rivivere alla Lega calabrese una nuova e speciale primavera

Referendum, un Sì pieno di risentimento che non fa bene all’Italia

Credo che i protagonisti che hanno determinato la vittoria siano stati la demagogia, il populismo e l'antipolitica che ritengo siano virus che si diffondono con troppa facilità tra gli italiani

Premio Caccuri, modello vincente contro l'apatia e il disfattismo calabrese

In quasi 10 anni è stata è stata attuata una programmazione che farebbe invidia ai più grandi premi e festival culturali italiani

Ricorso incostituzionalità legge elettorale regionale, il Tar deve avere coraggio

Il ricorso sul quale dovrà decidere il tribunale amministrativo regionale riguarda anche la soglia di sbarramento all'8%

CARICA ALTRI CONTENUTI